Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.       Siamo 499.180        Ora online 39.718        WebCam Chat: 164
Entra




Torna all'indice dei Racconti Erotici lesbo

lesbo


La prima volta

           di valentinaa

 Scritto il 27.02.2008    |    Letture: 22.913  |    Votazione 7.3:

"Caterina e Chiara si alzano dal tavolo e mi prendono per mano e mi portano sul divano, mi fanno sdraiare, Caterina m’incomincia a Baciare, ha delle labbra..."
Ciao a tutte
Mi chiamo Valentina ed ho 23 anni, vi voglio raccontare cosa mi è accaduto quest’estate.
Fino all’ora purtroppo non avevo mai avuto esperienze Lesbo, l’unica cosa che facevo era quella di, con la scusa di andare in bagno, rubavo mutandine e le calze per poi masturbarmi a casa sentendone l’odore, delle mie amiche o delle loro mamme molto attraenti nonostante la loro età, tutto questo perché avevo paura di scoprirmi con le mie amiche, perché avevo paura di rovinare la mia amicizia con loro…

E’ venerdì sera e puntualissima arrivo a casa di Caterina per poi uscire insieme io, lei e Chiara la quale mi apre e mi dice di accomodarmi, entro in casa, una bellissima casa, e vedo Chiara che mi saluta, ci mettiamo a sedere sul divano.
Caterina è molto bella Bionda occhi verdi 4° di seno nn molto alta, indossa una maglia bianca un po’ scollata che mette a risalto il suo seno provocatorio, un paio di pantaloni neri e dei sandali neri, Chiara anche lei bellissima, Castana capelli lunghi, occhi marroni 3° di reggiseno alta ed un sedere da favola, lei indossa una maglietta aderente a mezze maniche ed un gonnellina bianca e delle bellissime ciabattine col tacco da sera…io mi descrivo: Sono alta 1,80 occhi verdi e capelli Mori fino alle spalle, 3a di seno taglia 44 di pantaloni, io indosso una maglietta nera che lascia l’ombelico scoperto, dei pantaloni aderenti bianchi detti alla “pinocchio” e dei sandali neri…

Dopo un pò Caterina ci offre un gelato, cosi ci alziamo dal divano ed andiamo a metterci a sedere in cucina al tavolo, mentre mangiamo il gelato sento il piede di Chiara che mi accarezza il polpaccio, faccio finta di nulla, ma lei continua e le sue carezze, diventano sempre più eccitanti, così nn posso fare a meno di guardarla, lei mi fissa mentre lecca il cucchiaio, io sto incominciando a sudare, e penso che nn sia possibile che stia succedendo proprio a me, così provo a vedere se realmente ci sta, mi avvicino al tavolo di più con la sedia in modo che Chiara possa toccarmi meglio col piede, il suo piede scorre lungo il mio polpaccio, fino a sotto la mia coscia, me lo appoggia sopra la gamba, la guardo e lei mi sta veramente mangiando con gli occhi, mi sto bagnando e sudando, metto una mano sotto il tavolo e le incomincio ad accarezzare il piede, scivolo un po’ dalla seggiola per avvicinarmi ancora un po’ a lei e con la mano le avvicino il sandalo in mezzo alle mie gambe che ho aperto, Chiara incomincia a toccarmi col sandalo la passerotta, che mi si sta bagnando come nn mai…nel frattempo Caterina, che ha assistito a tutta la scena, si alza e viene verso di me mi tocca sulle spalle mi accarezza con le sue unghie sul collo, poi si ferma dietro di me mi appoggia la mia testa sulla sua pancia e con le sue mani mi scorre lungo il seno, ha delle mani bellissime molto curate, con le unghie lunghe e con lo smalto lucido, mi tocca con molta dolcezza, mi fa impazzire, Caterina si mette a sedere sul tavolo di fronte a me appoggia i suoi piedi sulle mie gambe, con il piede destro incomincia a scorrere lungo la mia pancia scoperta, lo infila sotto la maglia e mi sfiora il seno, mi alza la maglia, portandola a coprirmi il viso, così io la prendo e me la levo rimanendo con il reggiseno di pizzo nero, Caterina scorre con il suo bel piedino sul mio collo, fino alla bocca, poi torna sul mio seno, Chiara si era alzata ed ora era dietro di me, mi slaccia il reggiseno e me lo tocca strizzandomi i capezzoli con le unghie, poi afferra tutte e due le tette e me le stringe al piede di Caterina, io le prendo il tallone e me lo avvicino alla bocca ed incomincio a leccare quel meraviglioso piede, mentre Chiara Pomicia con Caterina, le lecco le dita una per una, poi nel mezzo, sul tallone lungo il collo per poi tornare alle sue splendide dita.
Caterina e Chiara si alzano dal tavolo e mi prendono per mano e mi portano sul divano, mi fanno sdraiare, Caterina m’incomincia a Baciare, ha delle labbra morbidissime, una lingua fantastica, Chiara mi stava leccando la pancia, poi mi slaccia i pantaloni e me li fa scorrere lungo le gambe lasciandole nude, arriva fino alle caviglie, Caterina si avvicina al mio perizoma ed incomincia a leccarmelo e tutto bagnato di saliva e liquido vaginale, mi fa sentire la sua lingua sulle mie gambe fino arrivare alle mie caviglie, Chiara si avvicina a Caterina e la bacia mentre entrambe mi accarezzano i piedi, finito il loro eccitantissimo bacio lesbo, si avvicinano ai miei sandali ed incominciano a leccameli mentre me li slacciano, me li levano e prendono a leccarmi i piedi, lo adoro, mi stanno facendo morire, lo sanno fare talmente bene, chiudo gli occhi e mi metto la mano dentro il perizoma e mi tocco, sento un rigolo scorrere lungo le gambe mi tocco il clitoride, mentre gemo di piacere, Chiara mi dice che i miei piedi hanno un buon odore e che la eccita molto, ormai sto per venire, tutto questo piacere tutto insieme, è troppo per me, nn sono abituata, ed infatti vengo subito come una verginella…
Mi avvicino a Chiara e la bacio, mentre Caterina le slaccia il reggiseno, le incominciamo a leccarle il seno, è molto bello e sono, Chiara incomincia a godere, io mi sto eccitando di nuovo, scorro con la lingua lungo le sue gambe, fino al suo perizoma bianco, lo lecco e lo riempio di saliva, scendo lungo le cosce fino alla caviglia, mentre Caterina nn si stacca dal suo seno, le prendo il suo bel piede con lo smalto Bordeaux e lo lecco, voglio darle lo stesso piacere che a dato a me, le dico che anche il suo piede ha un odore buonissimo e lo ricopro di saliva, quando ho finito col suo piede risalgo verso la sua passerotta leccandole l’interno della coscia, le faccio sentire la mia lingua sopra il perizoma e lo bagno tutto con la mia saliva, Chiara socchiude gli occhi e mi accarezza la testa spingendomela verso la sua passerotta ed inarcando la schiena, nel frattempo, Caterina si leva il suo perizoma e rimane completamente nuda, si siede con la sua passerotta sopra la bocca di Chiara e la invita a leccargliela, così Chiara incomincia a passarle la lingua sulle grandi labbra, e leccargliela all’interno, Caterina è eccitata al massimo, si tocca il seno tirandosi i capezzoli, io prendo il perizoma di Chiara per l’elastico e glielo sfilo dalle sue splendide gambe lisce, poi torno alla sua bella fichetta tutta rasata e vogliosa…
Ci stendiamo tutte e tre per terra sul pavimento e Caterina e Chiara si metto nella posizione a 69 mentre io mi limito a leccare la fica a Chiara. Chiara lecca con molta foga la fica a Caterina mentre con un dito le tocca il buchino del sedere, Caterina lecca la fica a Chiara insieme con me, mentre io ogni tanto le faccio sentire il mio dito nel sederino…
Siamo tutte e tre eccitate al massimo vogliamo essere penetrate, ma nessuna di noi ha un vibratore, cosi Caterina prende dal bagno la schiuma per i capelli, il contenitore e molto largo e lungo, ma abbiamo una voglia matta, mi fanno aprire le gambe e Chiara incomincia a farmi colare la saliva sulla mia fica e farmi bagnare, mentre Caterina, Sta lubrificando con la sua saliva il contenitore della schiuma, me lo appoggia e piano piano, me lo infila io sto godendo molto, mi fa male ma voglio che continui, lo sento entrare tutto, mi fa impazzire, ora Caterina incomincia a farmelo scorrere su e giù dandomi un piacere estremo, urlo dal piacere godo moltissimo, ho le gambe appoggiate sulle spalle di Caterina e Chiara, mi lecca il sederino e m’infila due dita dentro, sto gemendo sto grondando, moltissimo, Caterina mi alza una gamba, mi lecca il polpaccio, mentre continua il suo movimento con la schiuma dentro la mia fichetta mi lecca ancora il piede, io nn capisco più nulla mi sta facendo morire e vengo come una fontana urlando come nn mi era mai successo…
Chiara ci guarda e ci dice di farla godere come un maiala, Caterina mi dice che sapeva lei come fare per farla impazzire, così la lascio fare per vedere dove vuole arrivare, vedo Caterina che si appoggia sopra la pancia di Chiara ed incomincia a farle la Pipi lungo tutto il corpo dal seno alle gambe, mentre Chiara se la sparge con le mani, l’ultime gocce se le fa mettere in bocca e dopo si mettono a pomiciare scambiandosi la pipi da una bocca all’altra, facendosela colare lungo il collo, quelle due mi stanno veramente eccitando, così nn posso fare a meno di nn leccare il seno di Chiara ricoperto di pipì, lo lecco tutto, sento il sapore salato, nn ero mai stata così porca come questa volta, mi eccita troppo questa cosa molto feticista.
Prendiamo Chiara e le alziamo il sedere in modo che abbia tutti e due in buchini bene in vista, Caterina incomincia ad infilargli il cilindro della schiuma dentro la fica, facendola urlare come una matta ed io incomincio a leccarle il sederino, prima intorno, poi facendomi spazio all’interno con la lingua, le faccio cadere la saliva e con un dito gliela spingo dentro, infilo due dita dentro la bocca di Caterina me le faccio bagnare bene bene con la saliva, poi entro nel culetto di Chiara, spingo fino in fondo, Chiara ansima moltissimo sta godendo in entrambi i buchi, io continuo a spingere nel suo culino mentre Caterina, sta facendo veramente grondare Chiara.
Tiro fuori i miei diti dal sederino di Chiara per metterci altra saliva, sono un po’ sporchi, ma sono troppo eccitata e nn ci faccio caso e nemmeno mi fa schifo, cosi li lecco tutti, anche Caterina mi chiede di farglieli leccare, Chiara ci guarda e ridendo dice che siamo delle maiale…infilo di nuovo i diti dentro e questa volta infilo anche un terzo, ha il sederino completamente aperto, è troppo eccitante, continuiamo a spingere entrambe ormai sta per venire, altri due colpi ed urlando, libera il suo orgasmo…
Siamo tutte e tre ormai esauste, ma ormai mancava solo fare venire Caterina, mi sdraio di fronte a lei appoggio la mia Fica alla sua, Caterina allunga il suo piede sul mio seno, ed anche io faccio lo stesso incominciamo entrambe a leccarci i piedi mentre con il bacino sfreghiamo la fica l’una dell’altra mi sto bagnando e gemendo insieme a Caterina, Chiara con una mano tocca il clitoride un po’ a me ed un po’ a Caterina.
Caterina mi chiede di farle la pipì a dosso, nn me lo faccio ripetere due volte ed incomincio a liberare il mio liquido dorato che bagna quello splendido corpo di Caterina, davanti a me ho Chiara, all’altezza della mia bocca ho la sua splendida fica rasata, mi guarda con quello sguardo a porca e mi fa morire, mi chiede se voglio anch’io un del suo liquido, nn riesco a dirle di no, così incomincia a farmela a dosso mi bagna il seno, mi scorre lungo la pancia, fino alla mia Fichetta e molto calda, è fantastico quello che mi sta accadendo, allungo un po’ il viso sotto la fica di Chiara e me la faccio cadere sulla lingua, la trattengo in bocca e la vado a portare nella bocca di Caterina, mentre Chiara, finisce le sue ultime gocce sulla mia schiena.
Bacio Caterina, la pipi di Chiara, cade lungo il suo collo, i nostri due corpi sono completamente bagnati, faccio mettere Caterina a pecorina ed incomincio ad infilargli la schiuma nella sua fica, Chiara gli lecca il sedere, e poi entra con due dita dentro, Caterina gode come una matta, urla e geme, la faccio sdraiare per terra con la schiena, continuo a penetrarla con la schiuma, mentre Chiara le alza la gamba aprendomi completamente la fica di Caterina, le lecca la caviglia il piede, le dita, il tallone, poi la pianta, il collo del piede, ancora le dita passando la lingua in ogni parte e nel mezzo, poi scende verso il bacino, fino ad arrivare al suo buchino le infila due dita dentro, spinge fino infondo, le tira fuori anche le sua sono sporche un pò di marrone, le lecchiamo entrambe sia io che Chiara, puzzano un pochino, ma siamo troppo eccitate, Chiara infila di nuovo le dita nel culino di Caterina, prima due ora tre, urla di piacere, io spingo con foga la schiuma dentro Caterina, ormai sta per godere inarca la schiena si morde le labbra, stringe il cuscino a se, ed urlando viene….e gode….
Alla fine ci abbracciamo tutte e tre e ci baciamo, e ci promettiamo di rifarlo ancora per molte volte insieme…
.


Votazione del Racconto: 7.3
Ti è piaciuto??? SI NO


Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per La prima volta:


tuttofare76, singoli Trentino il 25.11.2013 alle 17:56:19 ha scritto:

bellissimo, molto eccitante e raccontato bene, mei minimi dettagli... complimenti.. sarebbe un piacere conoscervi tutte 3..


nikmoro83, singoli Trentino il 26.11.2013 alle 15:13:44 ha scritto:

Un racconto veramente bello complimenti..molto eccitante mi piacerebbe conoscerti meglio un bacio nicola


troppoforte63, singoli Sicilia il 22.12.2013 alle 00:43:14 ha scritto:

che spettacolo vedervi mentre pomiciate


pevirgola, singoli Trentino il 12.01.2014 alle 20:51:01 ha scritto:

Brava bel racconto siete le tre porcelline.




Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!


Altri Racconti Erotici in lesbo:



SexBox




Sex Extra