Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.       Siamo 507.334        Ora online 16.495        WebCam Chat: 174
Entra




Torna all'indice dei Racconti Erotici trans

trans


La prima volta

           di esoterico

 Scritto il 31.01.2010    |    Letture: 647  |    Votazione 8.0:

"Tra uno scaffale e un altro notai una donna molto alta, con delle curve da sballo, mora e dall'aspetto intrigante..."
Un sera di ritorno dall'università andai in un centro commerciale per rilassarmi un po' e acquistare un nuovo lettore mp3. Tra uno scaffale e un altro notai una donna molto alta, con delle curve da sballo, mora e dall'aspetto intrigante. Vestita griffata, attirò la mia attenzione. Io sono sempre stato un tipo abbastanza timido e dopo averla osservata con imbarazzo non ebbi il coraggio di dirle nulla. Lei, incrociato il mio sguardo mi strizzò l'occhio e mi lasciò esterrefatto. Decisi di farmi coraggio e le parlai offrendole consiglio su un HiFI. Lei apprezzo il consiglio e mi disse con accento sudamericano:
"potrei anche comprarlo ma il mio problema sarebbe montarlo"
"Potrei farlo io per te" risposi, e mentre parlavamo notai che nonostante la femminilità che emanava non era una donna. Rimasi affascinato dalla sua carica e dal suo modo di fare e andai con lei ad aiutarla. Andammo a piedi a casa sua. Entrati nella appartamento mi si avvicino e mi disse maliziosa:
"tu comincia pure a scartare lo stereo, io mi metto comoda e torno"
Comincia ad armeggiare e quando lei torno mi parve di avere una visione angelica: un baby doll rosso esaltava la sua figura alta e formosa e faceva intravedere due seni grandi e sodi. Se non fosse stato per il rigonfiamento negli slip avrei detto che si trattava di una donna. Ero un po' titubante perchè mai avrei pensato di andare con una trans ma quando la vidi non ebbi più dubbi cominciammo a baciarci con una passione violenta e mentre le nostre lingue si intrecciavano le toccavo i seni gonfi e duri.
Mi spoglio e cominciò un pompino che mai nessuna donna era stata capace di farmi, cominciò a leccarmi le palle e poi una volta inumidito con la saliva, mi pompava il cazzo come un vortice.
L'eccitazione fu tanta che non riuscii a trattenermi e inondai la sua bocca di sperma.
Le non fece una piega e mi disse "adesso tocca a te. Non avevo ma toccato un pisello altrui ma era tanta l'eccitazione e la gratitudine per quel bocchino che presi in mano il suo arnese e cominciai a segarlo. Seppur non enorme, era durissimo e turgido, me lo avvicino alla bocca e con fare da padrona mi disse di succhiarlo.
Le concessi la mia bocca e lei mi prese la testa e comincio a pompare. Lo spingeva così forte che mi veniva da tossire, ma ero grato di poter compiacere un essere così bello.
Mi chiese di girarmi e così feci. "Rilassati" mi disse e mi penetro nel culo. Dopo un iniziale dolore riuscii a rilassare la misculatura e sentii il suo cazzo entrarmi dentro. Mi spinse con il corpo sul letto e mentre mi inculava sentivo la sua pancia sbattere forte sulla mia schiena. "Sei una gran troia" mi diceva all'orecchio mentre ansimava di piacere e pompava.
Sentii in suo corpo vibrare e il suo cazzo pulsare denro di me: lo tirò fuori e un calore bagnato invase la mia schiena. L'avevo fatta godere... ed ero felicisso di questo.
Rimanemmo un po' a farci le coccole, ma solo il tempo necessario per ricominciare e fare il bis..


Votazione del Racconto: 8.0
Ti è piaciuto??? SI NO


Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per La prima volta:




Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!


Altri Racconti Erotici in trans:



SexBox




Sex Extra